Biografia

Alberto Martinelli è professore Emerito di Scienza politica e Sociologia dell’Università degli Studi di Milano. 

Nato a Milano il 26 aprile 1940. Maturità al Liceo classico Carducci di Milano, 1959. Laurea in Economia e commercio alla Università Bocconi di Milano, luglio 1964. Corso di perfezionamento in Filosofia, Università degli Studi di Milano. Master e Ph.D. in Sociologia alla Università di California a Berkeley, dove ha studiato con borsa di studio Harkness del Commonwealth Fund di New York dal 1966 al 1968.

 Dal 1969 professore incaricato, dal 1980 professore straordinario, dal 1983 professore ordinario di Sociologia economica nella Facoltà di Scienze politiche della Università degli studi di Milano. Dal 1987 al 2010 professore ordinario di Scienza politica nella stessa Università. Dal 1975 al 1987 direttore prima dell’Istituto e poi del Dipartimento di Sociologia dell’Università degli Sudi di Milano.
 Dal 1987 al 1999 Preside della Facoltà di Scienze politiche della Università degli Sudi di Milano.Dal 2000 al 2003 membro del Senato accademico come rappresentante dei professori ordinari. Dal 1999 al 2005 presidente del Corso di laurea triennale e quadriennale di Scienze politiche, dal 2005 al 2010 presidente del Corso di laurea magistrale in Scienze politiche e di governo e coordinatore del Master in Economia e politica dell’ambiente.Dal 1972 al 2001, professore a contratto di Sociologia all’Università Bocconi di Milano. Dal 2011, professore a contratto di Economia della globalizzazione e di Geopolitica all’Università Vita e salute San Raffaele di Milano. Dal 2010 Presidente del Nucleo di Valutazione dell’Università degli Sudi di Padova.

Ha insegnato e svolto ricerche scientifiche in università nord-americane, tra cui la Stanford University, la University of California a Berkeley e la New York University, europee tra cui la Universidad de Valencia (2002) e l’Università di San Pietroburgo (2008-2010), africane (Ain-Shams University del Cairo, aprile 2004) e asiatiche (Università di Guangzhou, 2011).
Presidente dell’International Social Science Council, UNESCO dal 2013, dopo essere membro dell’Executive Committee, dal 2006 e Vice-Presidente per gli affari scientifici dal 2010.Presidente della Fondazione AEM del Gruppo A2A (dal 2012).Vice Presidente di Science for Peace della Fondazione Veronesi dalla sua nascita nel 2009.Grand’Ufficiale dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana (2012). Ha ricevuto la medaglia di benemerenza civica del Comune di Milano (‘Ambrogino d’oro’) nel 2010.Membro del Comitato scientifico di Milano Expo 2015.Membro della Accademia reale spagnola per le scienze politiche e morali.

Presidente della International Sociological Association (1998-2002), dopo essere stato presidente del Research Committee ‘Economy and Society’ (1986-1990), membro del Comitato esecutivo (1990-1994) e vice-presidente per il programma (1994-1998).Nel 2001 è stato eletto nel Consiglio comunale di Milano, primo per preferenze nella lista del Partito Democratico. Nel 1983-84 è stato membro del Comitato di esperti economici della Presidenza del Consiglio dei ministri. Dal 1995 al 1998 ha svolto il ruolo di consigliere per le politiche urbane presso la Presidenza del Consiglio dei ministri. Membro del Consiglio Nazionale per la Scienza e la Tecnologia per tutta la sua durata (1990-1998). Vice-presidente del Comitato di indagine sulle attività criminali di stampo mafioso del Consiglio comunale di Milano (1990-1992). Vice-presidente della Commissione nazionale per le scienze politologiche, sociologiche e storico-istituzionali.E’ stato membro dei comitati scientifici dell’Istituto regionale di ricerca della Lombardia (IRER), dell’Osservatorio regionale per l’integrazione e la multi etnicità (ISMU) e dell’Osservatorio regionale sulla esclusione sociale (ORES), dell’Istituto regionale per la formazione (IREF), dell’Associazione italiana delle aziende familiari (Aidaf), dell’Istituto Studi di Politica Internazionale (ISPI), della Fondazione Feltrinelli, dell’Istituto per l’Ambiente (IPA), della Federazione del Terziario Avanzato (FTA), del Centro di ricerca in etica degli affari, delle professioni e della politica (San Raffaele), della Fondazione Cariplo-Ismu per lo studio della multietnicità, del Comitato degli esperti della Fondazione Italiana Accenture, della Fondazione Glocus. 

E’ membro del comitato editoriale di numerose riviste scientifiche e politico-culturali, tra cui International Sociology, Studi di scienza politica, Stato e mercato, Swiss Journal of Sociology, Sviluppo e organizzazione, Reset, Glocalism. E’ stato direttore scientifico di Il nuovo governo locale e membro del comitato editoriale di Kapitalistate, Studi organizzativi, Federalismo e libertà.Collabora con Il Corriere della Sera. Ha scritto per il Sole 24 ore, La Repubblica, L’Unità, L’Avanti, L’Indipendente, Europa, Panorama, Il Mondo, Mondo economico, Reset, Espansione, Successo, Terziaria.Ha svolto attività di consulenza nel campo della formazione, dell’analisi macro sociale e politica, della organizzazione e della comunicazione per istituzioni pubbliche e grandi imprese italiane e multinazionali tra cui Banca d’Italia, Olivetti, IBM, Honeywell, Pirelli, Credito italiano, Telecom Italia, Aem, Fondazione Cariplo.

E’ autore di numerosi libri e saggi sui rapporti tra economia, politica e società, la modernizzazione e lo sviluppo sostenibile, l’imprenditorialità e il management, i processi di globalizzazione e la governance globale, le organizzazioni complesse, la rappresentanza degli interessi, le politiche dell’istruzione e della ricerca. I suoi attuali interessi di ricerca riguardano la riforma delle istituzioni dell’UE, la cittadinanza europea,  i partiti nazional-populisti, gli attori e i modelli della governance globale, lo sviluppo sostenibile,la comparazione dei sistemi sociali e politici